Notizie, Generale, Consiglio, Homeslider

La vista utile dall'esterno: i facilitatori del processo della matrice nel progetto Community Inclusive


Con la Community Inclusive Initiative, Aktion Mensch ha sostenuto una convivenza colorata e rispettosa in cinque comunità selezionate dall'inizio del 2017. Le comunità modello sono sparse in tutta la Germania. Aktion Mensch li supporta nello sviluppo di progetti e idee per essere in grado di creare ambienti di vita inclusivi a livello locale.

Nel progetto modello Commune Inclusive di Aktion Mensch, i facilitatori del processo di Matrix supportano le reti nei cinque comuni di Schneverdingen, Schwäbisch Gmünd, Erlangen, Rostock e Nieder-Olm. Sono il primo punto di contatto per i project manager e consigliano i partner della rete: ad esempio, su come costruire al meglio la loro rete locale e su come lavorare insieme affinché il progetto abbia successo.

Thomas Kruse e Zsuzsanna Majzik hanno potuto rilasciare un'intervista sul loro lavoro per Aktion Mensch. Ti abbiamo posto alcune domande aggiuntive sul tuo lavoro e abbiamo collegato l'entusiasmante intervista di Aktion Mensch per te:

Cos'è il supporto del processo?

Comprendiamo il supporto al processo come un'offerta ai partner locali, che riflette regolarmente e in modo costruttivo su progetti complessi con esperti esterni. Per Aktion Mensch, il supporto ai processi offre l'opportunità di fornire agli attori locali competenze e, allo stesso tempo, di acquisire esperienza per migliorare i propri processi (ad esempio, sviluppare strategie di finanziamento adeguate). Il contenuto e la forma della cooperazione sono determinati congiuntamente. Abbiamo bisogno di un mandato per poter mettere il dito “nella ferita” per poter far avanzare lo sviluppo sul campo.

Thomas Kruse

Qual è il tuo obiettivo principale nel supporto del processo?

Zsuzanna Majzik

In questo processo di accompagnamento, il nostro obiettivo è sostenere la novità della procedura nei comuni modello e rafforzare i partner locali per questo processo. La preoccupazione principale è la promozione della coesione sociale e lo smantellamento delle strutture che inibiscono l'inclusione. Vogliamo creare modelli di ruolo per altri attori in Germania che vogliono anche sviluppare i loro spazi sociali più inclusivi e quindi più partecipativi.

Da quanto tempo accompagni il progetto KI e perché è importante per te?

matrix accompagna il progetto dall'inizio del 2017.
Il lavoro presso Kommune Inklusiv è particolarmente importante per noi, perché si tratta di un progetto modello innovativo e socio-politico molto rilevante e siamo felici di contribuire a rendere la società un po 'più equa e autodeterminata.

Aktion Mensch ha condotto la seguente intervista con i facilitatori del processo di matrice come parte di Kommune Inklusiv:

Un'intervista con Zsuzsanna Majzik e Thomas Kruse, facilitatori del processo nel progetto modello comunitario inclusivo

Avvicinati l'un l'altro

Per conto di Aktion Mensch, Zsuzsanna Majzik e Thomas Kruse della matrice della società di consulenza sono al fianco dei cinque comuni modello come consulenti. Una conclusione dalla cooperazione precedente: i migliori risultati si ottengono quando il supporto del processo e gli attori locali risolvono insieme una sfida.

Nella tua esperienza, perché il supporto al processo è importante per i progetti di inclusione?

Zsuzsanna Majzik: Io stesso ho lavorato nello studio per undici anni, includendo progetti sociali nel settore sanitario nella città di Erlangen. Ho notato gli errori che vengono fatti più e più volte. Inizia con l'applicazione. Un progetto non può avere un successo sostenibile se gli obiettivi, i gruppi target e le misure sono orientati in modo tale da corrispondere ai criteri di finanziamento. Inoltre non porta a cambiamenti permanenti nella società se solo una misura viene implementata dopo l'altra in un progetto senza alcun cambiamento nelle strutture. Come facilitatori del processo, possiamo fornire l'importante prospettiva esterna, fornire spunti di riflessione e talvolta mettere le dita nella ferita.