Notizie, Homeslider, matrix gGmbH

Entusiasmo per ausili innovativi ad alto beneficio per il paziente


La matrice gGmbH riceve rinforzi da Paula Janecke nello sviluppo del prodotto e nell'applicazione delle tecnologie digitali

Paula è una credente. La loro idea è di portare lo sviluppo e la produzione di ausili tecnici come ortesi e protesi a un nuovo livello migliore. Soprattutto, dovrebbero portare maggiori benefici alle persone che necessitano di tali ausili - ad esempio in termini di mobilità - e causare meno problemi, ad esempio in termini di comfort.

Paula Janecke mit Prothesen

Paula persegue questo obiettivo da molto tempo e per esperienza molto personale. Pertanto, dopo essersi diplomata al liceo, ha prima studiato ortobionica a Gottinga e ha conseguito il master in arte della tecnologia ortopedica. Ha poi completato con successo il suo master in "Scienze del movimento umano" presso l'Università tecnica di Chemnitz. Il suo lavoro si è concentrato su medicina dello sport, neurofisiologia ed ergonomia.

Nel frattempo e parallelamente, ha lavorato a vari sviluppi entusiasmanti in noti laboratori e aziende del settore e ha acquisito esperienza in patria e all'estero.

Dall'inizio di novembre, Paula ha costruito il nuovo laboratorio digitale di matrice insieme al team di matrice matrix gGmbH a Düsseldorf. Lì, insieme a partner scientifici e aziende, nuovi metodi di sviluppo e produzione vengono testati in modo particolarmente partecipativo e messi in pratica.

Prothese

Con Paula Janecke, matrix rafforza le proprie competenze e capacità nello sviluppo dei prodotti e nell'applicazione delle tecnologie digitali per le medie imprese. Con il nuovo laboratorio matrix amplia il proprio coinvolgimento nel panorama maker e, in particolare, come parte attiva della rete mondiale FabLab.

Prothese

Un progetto importante è MakeOpaedicsche persegue costantemente strategie di innovazione aperta e sviluppa prototipi di strumenti. Il matrix gGmbH ha avviato il progetto a novembre insieme al suo partner di progetto, la Rhein-Waal University of Applied Sciences. Il Ministero Federale dell'Istruzione e della Ricerca (BMBF) sostiene il progetto nell'ambito della misura di finanziamento "Open Photonik Pro" all'interno del programma "Photonics Research Germany".

Gefördert vom Bundesminsterium für Bildung und Forschung